Giunta faccia chiarezza su ridotto numero tamponi a personale sanitario, mascherine e gestione pazienti a domicilio

Giunta faccia chiarezza su ridotto numero tamponi a personale sanitario, mascherine e gestione pazienti a domicilio

Abbiamo chiesto formalmente la convocazione della Commissione regionale sanità affinché l’assessore Icardi dia informazioni precise in merito al Coordinamento di tutte le attività dirette e indirette necessarie al superamento dell’emergenza Covid-19.

In particolare vogliamo chiarimenti su tre argomenti: criterio di esecuzione dei tamponi e mancata esecuzione dei tamponi su personale sanitario, gestione e distribuzione dei dispositivi di protezione individuale (mascherine e guanti) e gestione dell’assistenza presso il domicilio dei pazienti.

La Giunta intende cambiare criterio sull’esecuzione dei tamponi? Perché altre regioni, con un sistema sanitario regionale simile al nostro, ne stanno effettuando in numero nettamente maggiore? E soprattutto perché non vengono effettuati al personale sanitario in Piemonte a differenza di altre regioni? A che punto è la distribuzione di dispositivi di protezione individuale? A queste domande la Giunta dovrebbe dare una risposta chiara.