PROGETTO AREA DI CRISI COMPLESSA MISURA CONCRETA PER LE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI TORINO

PROGETTO AREA DI CRISI COMPLESSA MISURA CONCRETA PER LE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI TORINO

“Una misura concreta per le imprese della provincia di Torino, uno strumento importante per creare innovazione, occupazione e sviluppo.”
E’ quanto ha affermato Giorgio Bertola oggi a Torino insieme al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Luigi Di Maio per presentare il progetto di Area di Crisi Complessa.
“Con questi provvedimenti”, conclude il candidato presidente alla Regione Piemonte “il governo intende puntare sull’innovazione non solo in ambito industriale ma in tutti i settori economici.
È l’ennesimo segnale di grande attenzione del governo nei confronti della nostra regione.”
DECRETO AREA DI CRISI COMPLESSA PER TORINO E PROVINCIA: RISULTATO STORICO. MAI UN GOVERNO AVEVA UTILIZZATO QUESTO STRUMENTO PER IL TORINESE

DECRETO AREA DI CRISI COMPLESSA PER TORINO E PROVINCIA: RISULTATO STORICO. MAI UN GOVERNO AVEVA UTILIZZATO QUESTO STRUMENTO PER IL TORINESE

Un risultato storico, mai prima di ora un Governo era intervenuto in maniera così importante per sostenere Torino e la sua Provincia.Un risultato storico, mai prima di ora un Governo era intervenuto in maniera così importante per sostenere Torino e la sua Provincia.

La firma del Ministro dello Sviluppo Economico Di Maio al decreto ministeriale per riconoscere l’area di crisi complessa a Torino e nei Comuni della provincia torinese è una straordinaria vittoria. Per la prima volta un Governo utilizza questo tipo di strumento per gestire la difficile transizione industriale come quella che sta avvenendo in settori cardini per l’economia torinese: automotive ed aerospazio.

 

Questo intervento straordinario prevede finanziamenti fino a 150 milioni di euro per aiutare le imprese che fanno innovazione ed in particolare consentirà di sostenere il progetto della 500 elettrica. Una sfida importante per la mobilità ecologica del futuro e per l’occupazione in un territorio già pesantemente provato dalla crisi economica.

 

 

E’ stato proprio il gruppo regionale del Movimento 5 Stelle a sollecitare la Regione a presentare istanza per l’area di crisi complessa insieme al comune di Torino. Quello di oggi è un risultato straordinario che, siamo sicuri, porterà risultati concreti in ottica di innovazione ed occupazione.

 

Giorgio Bertola, Candidato Presidente Regione Piemonte

IFI SANTHIA’, FIRMATA LA CASSA PER CRISI, UNA BOCCATA D’OSSIGENO PER LE FAMIGLIE”

IFI SANTHIA’, FIRMATA LA CASSA PER CRISI, UNA BOCCATA D’OSSIGENO PER LE FAMIGLIE”

Il Ministero del Lavoro ha firmato il decreto per concedere la cassa integrazione per crisi ai lavoratori IFI – Ex Magliola di Santhià (VC). Una vera e propria boccata d’ossigeno per queste famiglie e per un sito produttivo che ha fatto la storia dell’industria piemontese.

Da subito abbiamo seguito questa vicenda incontrando i lavoratori, raccogliendo le loro richieste e portandole all’attenzione nazionale in Parlamento ed al Ministero.

La firma di oggi segna un importante cambio di rotta. A differenza dei precedenti Governi, si garantiscono tutte le tutele e gli ammortizzatori sociali che erano stati negati ai lavoratori.

Il prossimo passo dovrà essere quello di salvaguardare le professionalità interne all’azienda e mantenere i livelli occupazionali.

10 Passi per il Piemonte. Tour M5S in tutte le province

10 Passi per il Piemonte. Tour M5S in tutte le province

Dieci passi per risollevare il Piemonte.

Per ridare dignità ai lavoratori, per investire su una sanità pubblica ed efficiente, per far ripartire l’economia locale con opere che servono davvero ai cittadini, per tutelare le nostre produzioni e le nostre eccellenze, per spingere sull’economia circolare, buona per l’ambiente, per la salute e per il portafoglio, per ridare dignità ai territori marginali e riconnettere il territorio attraverso una rete di trasporti che funzioni davvero.

Questi primi 10 passi ve li vogliamo raccontare in un Tour che toccherà tutte le province piemontesi.

Dopo decenni di governo di centrodestra e centrosinistra, il Piemonte si ritrova fermo al palo. Con una sanità piena di problemi, liste d’attesa infinite, linee ferroviarie chiuse, un trasporto pubblico che non funziona e aziende che chiudono o delocalizzano.

Noi vogliamo che la nostra Regione torni ad essere un traino economico del Paese.

Ti aspetto  per conoscere il nostro programma per un Piemonte che #cambiapasso.

Date e luoghi del tour:

  • 15 Marzo Torino
  • 22 Marzo Biella
  • 23 Marzo Novara
  • 24 Marzo Asti
  • 29 Marzo Leinì (To)
  • 30 Marzo Alessandria
  • 31 Marzo Cuneo
  • 5 Aprile Vercelli
  • 12 Aprile VCO
  • 13 Aprile Moncalieri

Per tutte le info: https://www.facebook.com/events/422719531632254/

Cassa integrazione Iperdì – Superdì, fatti concreti per i lavoratori. Ora avviare percorso di reinserimento e monitorare situazione dei punti vendita ancora aperti in attesa di sentenza

Cassa integrazione Iperdì – Superdì, fatti concreti per i lavoratori. Ora avviare percorso di reinserimento e monitorare situazione dei punti vendita ancora aperti in attesa di sentenza

Un importante sostegno per i lavoratori dei punti vendita piemontesi Iperdì e Superdì: firmata oggi la concessione del trattamento di cassa integrazione per cessazione dell’attività. I diritti sottratti dal Governo Renzi vengono così restituiti ora dal Governo del Cambiamento. Continua