Ambiente – Il Piemonte #Cambiapasso

Ambiente – Il Piemonte #Cambiapasso

Ambiente

Il Piemonte #CambiaPasso con Giorgio Bertola Presidente.
Il programma del MoVimento 5 Stelle Piemonte per le elezioni regionali del 26 maggio 2019.

L’ambiente e la sua tutela sono da sempre le radici del Movimento. Noi tutti facciamo parte dell’ecosistema terrestre e abbiamo il dovere di essere custodi del pianeta e non la causa della sua e nostra fine. Il principio che ci muove è quello dell’economia circolare e per noi l’ambiente è salute e lavoro. Con la Giunta Chiamparino solo lo 0,85% del bilancio della Regione Piemonte è stato destinato allo sviluppo sostenibile e alla tutela del territorio e dell’ambiente. Se questo vi sembra poco, con un’amministrazione di centrodestra si tornerebbe al Medioevo. Proprio ora che la popolazione, soprattutto i giovani, stanno chiedendo un’inversione di rotta ai governi per arrestare il cambiamento climatico. Insieme vogliamo garantire un ambiente sicuro in cui vivere.

  1. REDDITO ENERGETICO ED EFFICIENTAMENTO DEGLI EDIFICI. Impianti fotovoltaici in concessione gratuita alle famiglie con basso reddito. Risorse sull’efficientamento energetico edifici per migliorare la qualità dell’aria.
  2. CORRELAZIONE TRA IMPATTO AMBIENTALE E POSSIBILI RIPERCUSSIONI SANITARIE. Norme sulla tutela della salute e sulla valutazione del danno sanitario. Biomonitoraggi e indagini epidemiologiche come strumenti della Regione Piemonte.
  3. MAGGIORE TUTELA DELLE ACQUE SUPERFICIALI E SOTTERRANEE. Vincoli sugli usi nelle aree di ricarica degli acquiferi profondi, limitazioni d’uso dei fitofarmaci dannosi per gli ecosistemi acquatici, superare il regime di deroghe al Deflusso Minimo Vitale.
  4. PREVENIRE E RIDURRE L’INQUINAMENTO. Aggiornamento del Piano regionale di bonifica delle aree inquinate e della legge regionale sull’inquinamento elettromagnetico, mettendo al primo posto la salute pubblica.
  5. CENTRO DI RICERCA E PROGETTAZIONE RIFIUTI per STRATEGIA RIFIUTI ZERO. Puntare su raccolta porta a porta, autocompostaggio e tariffazione puntuale.  Centro di ricerca insieme al Ministero e Università per la riprogettazione imballaggi, riuso e riparazione.
  6. ATTRARRE INVESTITORI IMPIANTI DI RICICLO. La Regione Piemonte come incubatore di innovazione per l’insediamento in aree idonee di impianti a tecnologia complessa di trattamento e riciclo rifiuti urbani e speciali in un’ottica di economia circolare.
  7. PIU’ CONTROLLI SUGLI IMPIANTI. Maggiori controlli in tutti gli impianti con autorizzazione ambientale, in sinergia con Vigili del Fuoco, ARPA, Carabinieri.
  8. SUPPORTO E TECNOLOGIA ALLA PROTEZIONE CIVILE. Adeguata dotazione per prevenire e contrastare gli incendi boschivi. Supporto ai vigili del fuoco e volontari antincendi boschivi.
  9. AREE PROTETTE COME OPPORTUNITA’.  Armonizzazione la rete ecologica naturale secondo esigenze di conservazione degli habitat e delle specie. Rendere gli Enti di gestione efficienti ed efficaci, capaci di sviluppare progettualità europee e presidiare compiutamente il territorio.
  10. DEPOLITICIZZARE ARPA PIEMONTE. Recupero e valorizzazione del know-how dei dipendenti, valorizzazione dei laboratori d’eccellenza, rafforzamento della capacità operativa, potenziamento del controllo analogo, riequilibrio di potere nella gestione interna.