Asti-Alba svelato il bluff di Chiamparino e Balocco, i treni storici non servono ai pendolari

Asti-Alba svelato il bluff di Chiamparino e Balocco, i treni storici non servono ai pendolari

Asti – Alba, svelato il bluff di Chiamparino e Balocco. Come ampiamente denunciato dal Movimento 5 Stelle la linea sospesa più importante del basso Piemonte non apre ai pendolari. Su quei binari viaggeranno solo i treni storici, come se il diritto alla mobilità dei bei tempi andati possa rivivere solo attraverso una rievocazione storica.

Da tempo avevamo fiutato l’inganno della premiata ditta Chiamparino e Balocco con l’incredibile annuncio della riapertura a giugno 2019 della sola tratta Asti – Castagnole, guarda caso appena un mese dopo le elezioni regionali. Come il trucco delle due scarpe.

E’ incredibile come in 5 anni di amministrazione regionale non si sia fatto nulla di concreto per riaprire questa linea, salvo una serie di promesse a raffica a ridosso delle elezioni. Ai lavoratori ed agli studenti che vivono nelle Langhe il trenino storico della domenica serve ben poco. Un diversivo al carnevale non equivale alla riapertura della linea.